Single blog// see post details

PARLA CAPITAN BITOSSI: “IL GRUPPO STA MIGLIORANDO GIORNO DOPO GIORNO, STIAMO LAVORANDO BENE. CONTENTA DEL MIO RUOLO”

  • 489 Views
  • /
  • 0 Comments
  • /
  • in News
  • /
  • by volley

IMG_3827In vista dell’amichevole di questa sera della Prima squadra contro Ospedalieri, in programma alle ore 20 a Banditella, ci siamo messi a sedere con il capitano Serena Bitossi per fare due chiacchiere sul suo ruolo e sulla stagione che sta per iniziare.

  • Ciao Serena, quest’anno sei il capitano della squadra. In un gruppo così giovane, formato da tantissime Under 18, un ruolo molto importante per una giocatrice con esperienza come te. Come vivi questo compito?
  • “Questo è il mio primo anno da capitano. Ho voglia di dare l’esempio alle più piccole, perchè è giusto che imparino fin da subito i giusti valori sia in campo che in spogliatoio, in partita e in allenamento. Sono cresciuta qui in questa società, giocando sempre con ragazze più grandi di me. Ora passo io a ricoprire il ruolo di “chioccia” all’interno del gruppo e sono pronta a restituire tutti gli insegnamenti che ho ricevuto negli anni. Sono contenta di essere il capitano di questa squadra”.
  • Dopo un mese di preparazione, cosa ne pensi del gruppo che è stato allestito per la Serie C?
  • “Dal mio punto di vista dalla prima amichevole all’ultima siamo continuamente migliorate. In ogni partita noto sempre dei passi in avanti. Stiamo lavorando bene, in allenamento si fatica ma è giusto così a questo punto dell’anno. Tutte stiamo rispondendo bene ai carichi di preparazione in palestra. Gli obiettivi che la società si è posta interessano a tutte noi e tutte noi abbiamo voglia di migliorare giorno dopo giorno”.
  • Dal tuo punto di vista personale, cosa ti aspetti da questa stagione?
  • “Voglio aggiungere ancora qualche tassello e alzare ulteriormente il mio livello. La voglia di migliorare è il motivo principale che mi spinge in palestra. Sono 14 anni che gioco ma mi sono resa conto che non si finisce mai di imparare. Grazie a coach D’Alesio e al lavoro specifico che stiamo facendo con Stefano Orti, entrambi ottimi allenatori, sia io che le mie compagne stiamo percorrendo la strada giusta. Come detto da tutti, pensiamo prima alla salvezza e poi vedremo cosa succederà in seguito”

Ufficio Stampa